Lotta alle mosche



La lotta biologica alle mosche con l’utilizzo dei loro più efficaci nemici naturali è il perno di una strategia di controllo integrato fatta anche di tutti gli altri strumenti di difesa sostenibili nei confronti degli animali, dell’uomo e dell’ambiente. Gli insetti antagonisti sono utilizzabili negli allevamenti avicoli, cunicoli, ovini e bovini, ma anche in tutti i contesti come maneggi, impianti di compostaggio, o discariche dove il proliferare delle mosche costituisce un problema per il quale si vuole una soluzione pulita ed efficace.

NASONIA
Parassitoide di mosche

Nasonia vitripennis è un piccolo insetto imenottero (circa 2 mm), che depone le proprie uova all’interno delle pupe di mosca. Il ciclo vitale della mosca viene così interrotto perché le larve di nasonia si nutrono a spese della pupa sino a diventare adulti. In questo modo dalle pupe di mosca parassitizzate, fuoriusciranno nuovi individui del …

NASONIA
Parassitoide di mosche
Leggi altro »

SPALANGIA
Parassitoide di mosche

Spalangia cameroni è un piccolo imenottero che sviluppa come parassitoide all’interno delle pupe di mosca ove la femmina adulta depone le proprie uova. E’ un parassitoide solitario e in ogni pupa di mosca nasce un solo individuo di spalangia che quando raggiunge lo stadio di adulto emerge praticando un piccolo foro nella pupa della mosca …

SPALANGIA
Parassitoide di mosche
Leggi altro »

Torna su